Egitto, videoclip troppo sexy, arrestata la cantante pop Shyma

Il video della sua nuova canzone le è costato l’arresto.

È accaduto alla cantante pop egiziana Shyma che si è vista mettere le manette ai polsi a causa di una clip troppo osè.

Nella clip del brano “Andy Zoroof” (traducibile con “Ho dei problemi”) l’artista canta indossando lingerie molto sexy e cimentandosi in allusioni sessuali neanche troppo velate: lecca una mela e con una banana mima una vera e propria fellatio mentre dietro di lei si vede una lavagna con la scritta ‘class #69’ e le lettere ‘vag’.

Insomma, davvero troppo per le autorità e per gli Egiziani stessi, molti dei quali hanno sporto denuncia.

Non l’ha risparmiata neanche il giornale ‘Youm 7’ che l’ha definita un esempio di ‘dissolutezza’. E così per lei è scattata la denuncia di ‘istigazione alla depravazione’.

Fiumi di critiche hanno travolto la giovane che non si aspettava una reazione simile e che ha deciso di pubblicare un post su facebook per chiedere scusa.

Mi scuso con tutte le persone che hanno visto la clip e che sono rimaste sconvolte interpretandola nel mondo sbagliato – ha affermato Shyma – e non immaginavo che sarebbe accaduto ciò”.