Eleonora Giorgi da Diaco: “Odio le mie rughe”

Ecco cosa ha raccontato l’attrice in una intervista a cuore aperto con Pierluigi Diaco.

Eleonora Giorgi senza filtri. È quella che si è raccontata ai microfoni di ‘Io e te’ di Pierluigi Diaco. Focus dell’intervista, il tempo che passa.

Comincio ad avere un’età considerevole – ha detto – quindi ho una grande vita dietro le spalle e sono costretta a fare i conti con lo scafandro che invecchia mentre l‘anima è sempre più bambina e quindi questa specie di compromesso, necessario e indispensabile da trovare fronteggia un futuro più corto. Quindi sono in uno stato d’animo in cui posso fare tutto. Nel mio lavoro voglio divertirmi e voglio sempre di più fare la tv”.

L’attrice, che non ha mai nascosto il ricorso a qualche punturina per rimettere in sesto le guance, ha ammesso di non sopportare il suo corpo che cambia a causa del trascorrere degli anni.

Non possiamo arrivare a 100 anni – ha ammesso – con il corpo di una trentenne. Io non vado per niente d’accordo con le rughe. Quando mi guardo nuda ed ero veramente uno spettacolo artistico, vedo una cattedrale in declino. Se potessi mi farei tirare tutta, non per essere seduttiva, ma per ingannarmi, per vedermi sempre giovane”.

Infine con Pierluigi Diaco ha affrontato il tema Dio. “Io sono una che crede – ha ammesso – e parlo tutti i giorni con Dio e leggo l‘Antico Testamento, la Bibbia e credo che sia straordinario”.

Infatti poco più di un anno fa, la Giorgi confessò a ‘Spy’ di sentire “il bisogno di raccoglimento per il quarto tempo della mia vita” e di aver cercato sul web “i conventi migliori” per “condividere il futuro con persone che hanno la mia stessa aspirazione”.

Da sex symbol a suora.

Leggi anche: Fiordaliso a Io e te: “Quando sono rimasta incinta mi ha aiutato un prete”.