Eleonora Giorgi e Massimo Ciavarro: quello che (forse) non sai sulla loro storia d’amore

Ripercorriamo una delle storie d’amore che hanno fatto sognare di più gli Italiani.

Eleonora Giorgi e Massimo Ciavarro
Eleonora Giorgi e Massimo Ciavarro

Negli anni Ottanta erano i due belli del cinema italiano e per questo il loro amore fece sognare non soltanto i cinefili. Stiamo parlando di Eleonora Giorgi e Massimo Ciavarro. Si conobbero sul set, si persero poi si ritrovarono e si sposarono. Però il loro matrimonio finì. Ma fu una grande storia d’amore.

Eleonora Giorgi, nata a Roma nel 1953 in una famiglia di origini inglesi e ungheresi, ha mosso i primi passi sul grande schermo in pellicole hard. Poi sono arrivati diversi titoli di quelle che sono diventate le più famose commedie sexy all’italiana, seguite pellicole campioni di incasso come ‘Mani di fata’, ‘Sapore di mare 2’ e ‘Compagni di scuola’.

LEGGI ANCHE: Tensione senza fine fra Wanda Nara e Ivana Icardi.

Il successo, dunque, era arrivato abbastanza presto, anzi forse troppo precocemente. E con esso la dipendenza dalla droga: a 23 anni era dipendente dalleroina. “Allora la droga era una piaga, era stata come un contagio per tutta la nostra generazione” ha rivelato alcuni mesi fa al Maurizio Costanzo Show.

Poi, l’incontro che le ha salvato la vita, quello con il futuro marito, l’editore Angelo Rizzoli (da cui ha avuto il figlio Andrea). “Fu l’amore per Angelo Rizzoli ad aiutarmi a uscirne. Di solito – ha confessato a Costanzo – è difficile uscirne. Io mi sono innamorata e in un mese ne sono uscita e non l’ho mai più toccata”.

I due convolarono a giuste nozze nel 1979, ma un altro dramma era dietro l’angolo: il coinvolgimento del marito nello scandalo P2. “Ero nel pieno della mia carriera – ha ricordato l’attrice a ‘La Confessione’ di Peter Gomez – e improvvisamente notai che tutto intorno a me era diverso, anche sul set. Mio marito ridicolizzava quell’elenco e negava completamente: quando gli ho chiesto di cosa si trattasse, mi ha risposto: ‘Cosa ne so, si tratterà di un club di amici, figurati se io sto con il compasso e i cappucci in testa’”.

LEGGI ANCHE: Birra tedesca con detergenti: ritirati 17 prodotti. La lista.

Nel 1983, sul set di ‘Sapore di mare 2’, ha incontrato Massimo Ciavarro. L’anno successivo, dopo la separazione da Rizzoli, iniziò la relazione con il collega. I due, dopo essersi sposati e per vivere al meglio e lontani dai riflettori il loro amore, decisero di abbandonare lo showbiz e di rifugiarsi in campagna. Un amore che sembrava destinato a durare per sempre (coronato pure dalla nascita di un figlio, Paolo) ma che dopo 12 anni finì.

È stata una storia importante – ha sempre detto Ciavarro – e la nostra separazione è stata molto dolorosa. Dolorosa perché comunque avevamo fatto tanto insieme, debbo dire che ci ho messo del tempo per riprendermi. Sono stato parecchio male”.

Lei – ha raccontato tempo fa a Caterina Balivo nel salotto di ‘Vieni da me’ circa la loro separazione – aveva anche le sue buone ragioni. Un uomo spesso finisce per adagiarsi nelle storie, invece la donna vuole dimostrazioni di affetto, gesti continui. Cose che io non esprimevo con i fatti. Cercavo di fare qualcosa, evidentemente non riuscendo a fare abbastanza. Però tutto quello che alla fine procura un danno o una sofferenza, finisce per farti crescere”.

Leggi anche: Giorgio Tirabassi dimesso dall’ospedale.