Elezioni 4 marzo, Berlusconi: “Ecco chi sarà il nostro premier”

Silvio Berlusconi

La coalizione di centrodestra, stando ai sondaggi, può vincere le elezioni del 4 marzo, soprattutto con una maggioranza tale da non avere bisogno dell’apporto altrui.

Solo il Movimento Cinque Stelle sembra che possa impensierire il trio Berlusconi – Salvini – Meloni. Staccato il centrosinistra e la sinistra.

Certo, sarà interessante sapere quale tra Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia avrà più voti, perché da ciò dovrebbe dipendere la scelta del Premier.

Se dovesse essere la Lega, infatti, il segretario Matteo Salvini reclamerebbe il ruolo di Presidente del Consiglio dei Ministri. E se dovesse avere più voti Forza Italia?

Beh, come si sa, Silvio Berlusconi non potrà diventare nuovamente premier e occorrerà optare per un altro nome.

Quale? Antonio Tajani, attuale presidente del Parlamento Europeo.

Ospite della Tribuna elettorale su Rai2, Berlusconi ha confermato la scelta: “Il presidente del Parlamento europeo ha una grande responsabilità. Ma Antonio, che con me ha fondato Forza Italia, è la persona migliore per ricoprire un ruolo così importante per il nostro paese“.

Antonio Tajani

Tajani, nato a Roma nel 1953, sposato con due figli, dal 2008 al 2014 è stato anche Commissario Europeo, dapprima ai trasporti e poi, per quasi cinque anni, all’Industria. In gioventù è stato militante del Fronte Monarchico Giovanile, movimento giovanile dell’Unione Monarchica Italiana. Poi, nel 1994, è stato uno dei fondatori di Forza Italia, diventandone coordinatore regionale del partito nel Lazio dal 1994 al 2005. Nel 2001 Tajani è stato candidato come sindaco di Roma ma è stato sconfitto al ballottaggio da Walter Veltroni con il 47,8% dei voti.

Che ne pensate?