Elezioni in Basilicata, vince il centrodestra con Bardi. Di Maio: “M5S prima forza politica”

Vito-Bardi-Salvini

Si sta concludendo lo scrutinio in Basilicata e l’esito delle urne è ormai certo. A vincere le regionali – sezioni scrutinate 656 su 681 – è Vito Bardi del Centrodestra con il 41,91%. A seguire il candidato del centrosinistra Carlo Trerotola con il 33,26% e Antonio Mattia del Movimento 5 Stelle con il 20,47%.

Si tratta, quindi, del sesto successo consecutivo del centrodestra dopo aver conquistato le presidenze regionali in Trentino, Friuli, Molise, Abruzzo e Sardegna.

Per quanto concerne i partiti, quello ad avere più voti è stato il Movimento Cinque Stelle (19,26%), seguito da Lega (18,73%), Forza Italia (11,3), Avanti Basilicata (9,6%), Partito Democratico (8,48%) e Fratelli D’Italia (6,5%).

Vito-Bardi-Berlusconi

Su Facebook il leader della Lega, Matteo Salvini, ha scritto: “Grazie! La Lega in un anno triplica i voti, vittoria anche in Basilicata! 7 a 0, saluti alla sinistra e ora si cambia l’Europa“.

Sempre su Facebook il leader del M5S, Luigi Di Maio, ha affermato: “Il MoVimento 5 Selle è la prima forza politica in Basilicata. Gran parte della stampa parla di ‘voti dimezzati in un anno’ e di ‘crollo’ ma la verità è che abbiamo battuto tutte le liste, anche quelle con gli impresentabili dentro. Ed è un risultato che conserviamo con grande senso di responsabilità verso il Paese, senza esultanze da stadio. Noi abbiamo un simbolo, una lista. E andiamo avanti così!”.

Sul fronte Forza Italia, c’è chi, come il deputato Giorgio Mulè, ha detto: “L’elezione di Vito Bardi, espressione di Forza Italia, dimostra che gli italiani vogliono un governo di Cdx e che l’alleanza di governo gialloverde non è lo specchio della realtà“.

Si evidenzia, infine, il dato che un anno fa erano ben 15 le regioni governate dal centrosinistre e 4 dal centrodestra. Un anno dopo, invece, 10 sono del centrodestra e 9 del centrosinistra.