Entra in casa per rubare, trova il proprietario e lo aggredisce

Una ladra è stata scoperta dal proprietario di una casa che stava derubando e lo ha aggredito.

È successo a Cimitile, in provincia di Napoli.

La 38enne Violeta Novaco, serba senza fissa dimora e già nota alle forze dell’ordine, dopo aver mandato in frantumi una finestra, è entrata nella casa di un uomo ucraino di 40 anni.

Quando la donna si è trovato davanti il 40enne, ha cominciato ad aggredirlo a mani nude.

Sul posto, subito allertati, sono giunti i Carabinieri della Compagnia di Nola e hanno arrestato la donna in flagranza di reato.

L’uomo ha subito contusioni medici, per cui è stato necessario il trasporto al Pronto Soccorso, dove gli hanno refertato una prognosi di tre giorni.

La donna stava cercando di rubare oggetti preziosi e 350 euro in contanti.

La refurtiva è stata recuperata dai militari e restituita al proprietario.

La serba è stata arrestata e condotta nel carcere di Pozzuoli, accusata di rapina impropria.

Secondo gli investigatori, con la donna c’era anche un altro soggetto.