Era appartata con l’amante in auto, uccisa a colpi di pistola

Omicidio a Reggio Calabria.

Una donna è stata uccisa nella tarda serata di ieri – venerdì 16 marzo – mentre era appartata con il suo amante in braccio.

La donna, la 48enne Fortunata Fortugno, è stata raggiunta alla testa da colpi di pistola sparati da più persone.

L’uomo, il 53enne Demetrio Lo Giudice, è stato ferito a un braccio. E’ noto alle forze dell’ordine perché ritenuto elemento di spicco dell’omonima cosca della ‘ndrangheta.

La Polizia non esclude alcuna pista, compresa quella passionale.

Come si apprende da Ansa.it, i killer si sono avvicinati all’auto parcheggiata sul greto del torrete del quartiere Gallico.

La donna è morta prima del ricovero agli Ospedali Riuniti.

Indaga la Sezione Omicidi della Squadra Mobile, coordinata dalla Procura della Repubblica per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e individuare gli autori dell’assassinio.