Eros Ramazzotti: “Voto M5S e Salvini non ha tutti i torti”

Alle ultime elezioni ho votato 5 Stelle e lo rifarei. Ci vuole tempo per cambiare e migliorare l’Italia: parliamo di decenni, non di un anno o due“.

Così Eros Ramazzotti, intervistato da Vanity Fair.

L’artista di Cinecittà ha anche parlato di Matteo Salvini, elogiandolo così: “Smaschera l’ipocrisia generale“. Ramazzotti, comunque, ha sottolineato che il leghista a volte è “duro e pesante” ma non ha tutti i torti “in assoluto“.

Il cantautore italiano ha pure svelato di avere un passato rosso: “La tessera del Pci la presi anche io, ma solo per sei mesi“, sottolineando di essere figlio di un comunista.

Poi, a proposito del suo nuovo album, Vita ce n’è, Ramazzotti – 55 anni il prossimo 28 ottobre – ha affermato che è stato prodotto dopo una crisi che, per poco, lo stava per allontanare dai palcoscenici: “Per realizzarlo ho speso un anno e mezzo della mia vita in studio. È un disco che considero un nuovo inizio“.

Invece, il 17 febbraio dell’anno prossimo Ramazzotti avvierà un tour mondiale che partirà da Monaco di Baviera (Germania).