Eseguita condanna a morte negli USA con la sedia elettrica

È stato condannato a scegliere il metodo.

Nel Tennesse (Stati Uniti d’America) c’è stata un’esecuzione con la sedia elettrica, la terza dal mese di novembre.

Il metodo è stato richiesto dallo stesso condannato a morte, il 56enne Stephen West che in precedenza non aveva espresso alcuna preferenza e che, di conseguenza, sarebbe stato giustiziato con un’iniezione letale.

West era stato condannato per l’assassinio di una donna e della figlia 15enne di lei nel 1986. L’uomo si era sempre dichiarato innocente.

West ha atteso fino a mercoledì scorso (così come una legge del 1999 consente) per scegliere il modo in cui sarebbe stato ucciso dopo che Bill Lee, governatore repubblicano del Tennessee aveva respinto la sua richiesta di clemenza.

L’esecuzione avvenuta al Riverbend Maximum Security Institution di Nashville e si è trattata dell’11esima esecuzione di condanna a morte negli USA quest’anno.

Leggi anche: 25enne ucciso con una coltellata per un gavettone.