Esplosione su una petroliera iraniana, la compagnia: “Siamo stati colpiti da due missili”

L’attacco è avvenuto nel Mar Rosso, al largo dell’Arabia Saudita.

Esplosione a bordo di una petroliera iriana al largo della costa dell’Arabia Saudita, nei pressi del porto saudita di Gedda, nel Mar Rosso.

La deflagrazione ha causato danni e provocato uno sversamento di greggio in mare.

Per gli esperti citati dall’agenzia iraniana Isna si tratta di un atto di “terrorismo” ed è stata aperta un’indagine.

La petroliera appartiene alla compagnia petrolifera nazionale iraniana che sostiene di essere stata colpita da due missili.

Stando ai media iraniani l’esplosione avrebbe danneggiato due serbatoi della petroliera con un milione di barili di greggio destinati alla Siria. Non ci sarebbero state conseguenze per l’equipaggio della nave. Inoltre, sempre secondo la compagnia, la nave sarebbe stabile e “non c’è nessun incendio a bordo“.

Leggi anche: Ilary Blasi ‘salva’ paparazzo in mare e lo ospita a bordo del suo yacht.

Da SaluteLab: Fiori di calendula, sei benefici per la salute.