Esplosivo nell’ambulanza, 40 morti e 140 feriti in Afghanistan

È tragico il bilancio di un’attentato suicida avvenuto oggi, sabato 27 gennaio, a Kabul, in Afghanistan: 40 morti e 140 feriti.

Lo hanno riferito gli operatori dell’ospedale di Emergency su Twitter.

È un massacro“, ha scritto sul social media Dejan Panic, coordinatore della ONG in Afghanistan.

Dal luogo dell’esplosione avvenuto in centro città, si è sprigionata una densa colonna di fumo.

I talebani hanno rivendicato l’attentato con un messaggio su Twitter, inviato ai media dal portavoce del Movimento.

Come autobomba è stata usata un’ambulanza, guidata dai terroristi oltre un posto di blocco della polizia in una strada chiusa al traffico.

L’attentato è avvenuto vicino al vecchio edificio del Ministero degli Interni e agli uffici dell’Unione Europea e dell’Alto Consiglio di Pace (HPC).

Pare che il numero delle vittime sia destinato a salire.