Eurovision Song Contest 2019, si parte: ecco quando ci sarà Mahmood

Stasera la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2019

Tutto pronto per la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2019. Questa sera alle 21 tutti davanti alla tv per vedere una delle kermesse musicali più famose e seguite.

In Italia si potrà seguire su Rai 4 con il commento di Federico Russo ed Ema Stokholma. Quest’ultima, insieme a Gino Castaldo si dicono fiduciosi della vittoria di Mahmood

Mahmood – hanno dichiarato a ‘Radio Corriere’ – è un prodotto che sembra anche francese, che ricorda la trap americana, quella più commerciale. Potrebbe essere un passo avanti. Il trucco è capire se il ‘clap clap’ di ‘Soldi’ prende anche il trend internazionale, se così fosse sarebbe fatta. Deve fare lobby, è l’unico modo per vincere”.

Un po’ di campanilismo non guasta mai, soprattutto ora che i bookmaker danno al nostro solo il 4% di possibilità di vincere (ma non dimentichiamoci che il superfavorito Francesco Gabbani nel 2017 arrivò soltanto sesto). Il favorito, invece, è sempre Duncan Laurence con ‘Arcade’ (Paesi Bassi).

Resta una certezza: Mahmood è già qualificato alla finale di sabato insieme ai rappresentanti di Francia, Spagna, Germania, Regno Unito e Israele. Il regolamento, infatti, prevede questi paesi (per la loro importanza all’interno del Festival) insieme a quello ospitante accedano direttamente alla finale senza passare per la fase di qualificazione.

Quindi stasera e giovedì vedremo sul palco di Tel Aviv gli artisti degli altri 35 Stati sfidarsi per guadagnarsi uno dei 20 posti in palio per sabato.

E anche se dovremo aspettare il fine settimana per ascoltare Mahmood (che nel frattempo ha rassicurato i suoi fan su instagram: l’influenza è passata!), stasera potremo sentire un altro artista che in qualche modo rappresenterà un pezzetto di Italia: fra i paesi in gara, infatti, c’è anche la Repubblica di San Marino che sarà rappresentata da Serhat (l’artista, però, è turco!).

Leggi anche: Pamela Prati, matrimonio rimandato a data da destinarsi.

Seguici anche su Google News: