Eva Henger disperata: “Lucas picchia mia figlia Mercedesz”

A ‘Live – Non è la D’Urso’ la Henger ha raccontato di non riuscire più ad avere contatti con la figlia che sarebbe in balia del compagno.

Eva Henger
Eva Henger

Eva Henger è preoccupata per la figlia Mercedesz. La giovane non si fa viva da un po’ di tempo e la mamma non riesce più a contattarla in alcun modo. Cosa le è successo?

La Henger ha le idee chiare in proposito: il compagno Lucas Peracchi l’ha tiene lontana dalla famiglia e forse l’ha addirittura plagiata. Il rapporto all’interno della coppia, infatti, non sarebbe dei più sani in quanto all’insegna di percosse, insulti e anche qualcos’altro di estremamente grave di cui Eva sarebbe al corrente, ma che non vuole assolutamente rivelare. Ecco cosa ha raccontato a ‘Live – Non è la D’Urso’.

All’inizio del loro rapporto sono stata chiamata da Marcedesz dicendo che Lucas le aveva alzato le mani. Il giorno dopo lo giustificava, fino a perdonarlo. È venuto in Ungheria. Si è messo a piangere tantissimo, l’abbiamo perdonato, gli abbiamo dato una seconda possibilità. Poi, ad un certo punto, l’ho perfino difeso. Questa estate, Mercedesz corre da me e mi dice che le botte non erano finite. Sapeva la mia reazione ed il fatto che non l’avrei perdonato. Lei si schifava di quella persona. Mi ha detto che anche lei gli ha dato le botte. È tornata con lui, ma la colpevole sono diventava io. Ho scoperto che mi mentiva su una cosa più grave delle botte. Ho osato dirgli: ‘Se i tuoi genitori hanno detto che sei immaturo, cerca di crescere’. Sono stata bloccata ovunque, insultata sui social. Mercedesz rispondeva solo quando non c’era lui. Perché lui si innervosiva, spaccava tutto. Le amiche, suo fratello, gli zii sono stati isolati. Sente solo mia mamma che ha 74 anni“.

Non ho sentito più mia figlia – ha continuato l’ex attrice – e le ha levato Whatsapp dove noi ci mandavamo i messaggi di buongiorno. Credo che sia stata plagiata da lui. Ad un certo punto mi sblocca su Whatsapp e mi dice cose di tutti i colori, mi chiama anche torturatrice di animali. L’ultima volta che ho sentito mia figlia mi ha detto: ‘Mamma ti amo tantissimo’ e poi non l’ho sentita più. Ha raccontato a tutti di essere stata picchiata”.

Alla fine ha lanciato un appello: “Ti stanno cercando tutte le tue amiche, per sapere se stai bene. Gessica Notaro vuole aiutarti, parla con lei“.

Leggi anche: Erica Piamonte su Gaetano Arena: “Ho scoperto tante cose…”.

Da SaluteLab: Non tuffarti in piscina che fa freddo, i falsi miti su bambini e sport.