Evita di investire un gatto, ragazza muore in un incidente stradale. Cosa bisogna fare in questi casi?

incidente-gatto-bahrain

Sono abbastanza comuni i casi di incidenti stradali provocati dalla collisione con gli animali. Negli Stati Uniti d’America, ad esempio, tra 725.000 e 1.500.000 di sinistri avvengono a causa della fauna selvatica, provocando la morte di circa 200 persone all’anno. In soli sei anni, dal 2000 al 2006, le collisioni con gli animali hanno determinato la perdita di 2.307 vite.

In Bahrain, nazione del Golfo Persico, una ragazza di nome Samira stava guidando lungo una delle strade di Manama. All’improvviso un gatto è saltato davanti al suo veicolo. Provando ad evitare di investire l’animale, Samira ha sterzato e si è schiantata contro il recinto di un cantiere.

Le lesioni provocate dall’incidente si sono rilevate terminali: la ragazza è deceduta prima dell’arrivo dei medici sul posto. Il corpo è stato poi consegnato alla famiglia per la sepoltura.

Sfortunatamente, come scritto, le collisioni con gli animali avvengono ogni giorno nel fondo. Cosa fare in casi simili?

La causa di un incidente può essere un animale grande (cervo, alce, cinghiale, mucca, bisonte) o uno piccolo (lepre, tasso, volpe, scoiattolo, gatto, cane).

Ecco una serie di suggerimenti utili da utilizzare se ce ne troviamo uno davanti:

  • Prova a rallentare ma tieni a mente se ci sono altri mezzo dietro di te;
  • Non evitare una collisione se è inevitabile. È meglio rallentare e restare sulla corsia perché la deviazione laterale può portare a conseguenze più gravi;
  • Se hai ferito un animale, avvicinati con cautela, perché gli animali grandi possono diventare pericolosi;
  • Prestare attenzione ai segnali stradali: nei luoghi con animali, di solito ci sono degli avvertimenti;
  • Guidare con cautela all’alba e al tramonto, perché gli animali spesso scelgono quei momenti per muoversi;

E la regola fondamentale è sempre una: guidare con cautela!