Ex ballerino di Amici arrestato per violenza sessuale

Si tratta di Catello Miotto, 35 anni, condannato in via definitiva a 2 anni e 11 mesi di reclusione.

Catello Miotto, 35 anni, ex ballerino di Amici, è stato arrestato dalla polizia di Fano per scontare in carcere la pena definitiva di 2 anni e 11 mesi di reclusione con l’accusa di violenza sessuale commessa ai danni dell’ex moglie di un suo amico.

I fatti risalgono al 27 febbraio 2010 e sono avvenuti a Bagnaia, nel Viterbese.

Secondo l’accusa l’ex ballerino avrebbe abusato della donna, dopo essersi recato in casa sua per una serata andata male: fu l’ex marito della donna a sorprendere i due in camera.

Il 35enne si è sempre professato innocente, sostenendo che la donna fosse consenziente; si era trasferito da tempo a Fano, dove aveva trovato lavoro, ed è qui che è stato arrestato dalla polizia.

La condanna era diventata definitiva lo scorso 25 novembre. La vittima si è costituita parte civile e così il suo avvocato Fabrizio Ballarini ha commentato la sentennza: «L’impianto delle prime due sentenze era un impianto che è stato ritenuto molto valido perché i giudici avevano argomentato ogni aspetto della vicenda, senza trascurare nessun dettaglio, per cui le censure che aveva mosso la difesa dell’imputato sono state ritenute inammissibili. D’altronde era molto chiara la vicenda. Come parte civile siamo molto soddisfatti».

Miotto è stato anche ospite di Barbara D’Urso a cui ha raccontato la sua vicenda.

LEGGI ANCHE: Beve Vio al bar oltre il coprifuoco, multata. Si è difesa così.