Fa la colazione con la fidanzata, poi si impicca. “Non trovava lavoro”

La disoccupazione ha causato l’ennesima vittima.

Un ragazzo di soli 22 anni, dopo aver fatto colazione con la fidanzata, si è impiccato ad una corda che ha appeso alla ringhiera della scala interna del condominio dove abitava.

È accaduto il 7 febbraio scorso in provincia di Mantova.

A trovare il corpo, con ancora il cappio al collo, è stata la ragazza con cui il giornale era legato da tempo.

La ragazza, come si legge su BresciaToday.it, ha raccontato ai militari che il giovane era molto demoralizzato, soprattutto nelle ultime settimane precedenti al gesto estremo, perché non era riuscito a trovare lavoro.

Alla giovane, il 22enne raccontava di molti colloqui affrontati nel corso dei mesi, senza che nessuno di questi avesse un buon fine. Era ossessionato, a quanto pare, dalla solita frase: “Grazie, le faremo sapere“.

Il fenomeno della disoccupazione giovanile è un tema molto preoccupante in Italia. Negli ultimi tempi, fortunatamente, si sta assistendo a un calo dei giovani disoccupati. Ma la strada da percorrere è ancora tanta.