Fa surf anche se positiva al Covid-19, arrestata in spiaggia (VIDEO)

È successo in Spagna. I dettagli

In Spagna le forze dell’ordine, con addosso la tuta protettiva, hanno fermato una surfista appena uscita dall’acqua, sotto gli occhi dei bagnanti.

È successo lunedì scorso, 7 settembre, nella spiaggia di Zurriola, a San Sebastián. La giovane donna, risultata positiva al Covid-19, non ha rispettato la quarantena imposta dalle autorità sanitarie, come riportato su Gentside.com.

Stando ai media locali, sono stati i colleghi della sportiva, che quest’estate ha lavorato come bagnina sulla vicina spiaggia di La Concha, ad allertare le autorità dopo averla avvistata mentre faceva il surf, nonostante dovesse essere in isolamento a casa. Subito dopo, sono giunte sul posto due pattuglie, con agenti ben equipaggiati.

L’arresto, però, è avvenuto non senza difficoltà: la giovane atleta inizialmente si è rifiutata di uscire dall’acqua. Dopo alcuni minuti, la donna ha finalmente rispettato l’ordine delle forze dell’ordine ed è stata poi posta in custodia per via della «grave disobbedienza» e isolata per il suo stato di salute.

La donna è stata prima arrestata poi rilasciata ma sarà sottoposta a processo e dovrà pagare una multa salata per avere assunto comportamenti «che causano rischi o danni molto gravi alla salute pubblica».

La Spagna è uno dei paesi più colpiti dal nuovo coronavirus in Europa con fino ad oggi più di 500mila casi rilevati e poco meno di 30mila morti.

IL VIDEO:

LEGGI ANCHE: Professoressa muore durante la lezione a distanza, aveva i sintomi del Covid-19.