Fa un intervento ai glutei in una parrucchiera, muore 38enne

Una donna è morta tragicamente in Colombia dopo aver subito un intervento chirurgico ai glutei in una parruccheria.

Si chiamava Carolina Andrea Aguirre Castano ed aveva 38 anni.

La colombiana è, infatti, deceduta dopo aver accettato di sottoporsi a un’operazione invasiva di chirurgia estetica in un centro di bellezza per capelli a Medellin.

La donna aveva delle protesi di silicone montate sui glutei per “migliorare la forma” e le era stata iniettata una sostanza non identificata.

Ma quando la 38enne ha cominciato a sentirsi male, lo staff del salone ha subito chiamato un’ambulanza. La donna, madre di due figli, però è morta durante il tragitto in ospedale.

Carolina Andrea Aguirre Castano, la vittima.

Il comandante in servizio della Polizia metropolitana della città, il colonnello Juan Carlos Restrepo, ha evidenziato che si è trattata della sesta fatalità simile a Medellin nell’ultimo anno.

È in corso, comunque, un’indagine sulla morte della Castano.

Secondo quanto appreso dai media locali, il proprietario del centro benessere è stato arrestato e il locale è stato chiuso.

La popolarità della chirurgia plastica nel Paese sudamericano ha portato alla crescita di un’industria non sicura, piena di professionisti non qualificati che eseguono procedure a prezzo ridotto negli stabilimenti sotterranei.

Nel 2016 ben 30 persone sono morte per complicazioni durante le procedure cosmetiche in Colombia.