Fabrizio Corona: in arrivo un nuovo processo?

Appropriazione indebita e dichiarazione infedele dei redditi. Sono queste le nuove accuse nei confronti di Fabrizio Corona.

L’ex fotografo dei vip è di nuovo iscritto nel registro degli indagati ancora una volta per gli oltre 2milioni e mezzo di euro in parte nascosti nel controsoffitto dell’appartamento della sua collaboratrice, in parte depositati in una cassetta di sicurezza in Austria.

L’accusa era già nell’aria durante la recente condanna ad un anno per il mancato pagamento di una cartella esattoriale da 123mila euro. Già allora si era parlato dei circa 1,7 milioni murati e non dichiarati al fisco, e degli 860mila incassati dalla società “La Fenice” e portati in banca. Non ha retto, dunque, l’ipotesi che quelli fossero soldi “a lui affidati da terzi in custodia o a fine di reimpiego”.

E quindi è stata rigettata la richiesta del dissequestro di parte di quella somma “congelata” (poco più di un milione di euro) fatta dai difensori dell’ex re dei paparazzi: non vi è certezza della “provenienza lecita” di quei soldi.

Ora si dovrà decidere se confiscare o meno quella somma. Nel frattempo Fabrizio Corona resta in carcere.