“Fabrizio Corona è arrabbiato come una bestia”, parla il suo avvocato

Cos’ha detto Ivano Chiesa, il legale dell’ex re dei paparazzi

«Fisicamente Fabrizio sta meglio, ma psicologicamente si sta riprendendo. È stata una bruttissima esperienza e lui è ancora molto arrabbiato».

Così a Fanpage.it l’avvocato difensore di Fabrizio Corona, Ivano Chiesa, che ha sottolineato ancora una volta come l’ex re dei paparazzi sia tornato a casa «perché non doveva andare in carcere. Sta come stava prima: fisicamente sta meglio, ma psicologicamente, per quanto sia ancora provato, si sta riprendendo. È stata una bruttissima esperienza e lui è ancora molto arrabbiato. Adesso bisogna aspettare la Cassazione. I giudici probabilmente confermeranno la decisione o in caso contrario disporranno una perizia. Di fatto però la perizia è stata già fatto e tutti hanno riconosciuto i problemi di Corona», ha spiegato l’avvocato nel corso dell’intervista.

A Pomeriggio 5, poi, sempre l’avvocato Chiesa ha affermato: «Fabrizio è arrabbito come una bestia. Quello che è successo in questi 35 giorni è difficile da digerire. L’hanno portato via di notte in otto come se fosse un narcotrafficante o un terrorista».

Chiesa ha spiegato della sospensione del provvedimento esecutivo che prevedeva che Corona dovesse scontare la sua pena in carcere: «Mi sono arrabbiato perché sapevo che Fabrizio stava subendo una grande ingiustizia, il magistrato che ha scritto quel provvedimento ha clamorosamente sbagliato».

LEGGI ANCHE: Fabrizio Corona è uscito dal carcere.