Fabrizio Corona: “La D’Urso mi frutta 50mila euro”

L’ex re dei paparazzi si è confessato a Vanity Fair.

Fabrizio Corona si è recentemente confessato in un’intervista a Vanity Fair, nel corso della quale ha parlato anche dei compensi che percepisce per i collegamenti con lo studio dei programmi di Barbara D’Urso.

Corona: «ecco quanto mi frutta la D’Urso»

Nel corso dell’intervista a Vanity Fair, l’ex re dei paparazzi ha parlato dei suoi cachet per i collegamenti con Live – Non è la D’Urso, legati in questo periodo ai contrasti con Nina Moric e alle vicende che coinvolgono Carlos.

«La D’Urso mi frutta 50 mila euro e io le ho fatto fare il 26 per cento di share, mentre sulla Rai c’era Conte che spiegava il Dpcm. poi, mi segua, se io non fossi andato a difendermi dalla d’Urso per il video pubblicato da Nina Moric, dove avrei potuto farlo?»

LEGGI ANCHE: In Cina cadono dal cielo frutti di mare

Queste le parole comparse sull’intervista, rilasciata in occasione dell’uscita, per i tipi de La Nave di Teseo, del libro Come ho Inventato l’Italia. Corona, che ha dichiarato di aver fatturato 2 milioni di euro nell’ultimo anno, ha poi precisato nelle Stories di Instagram, rendendo noto che il contratto che ha con Mediaset prevede un cachet di 50mila euro, ma che comprende diverse cose. Ha altresì affermato di aver accettato pervia della stima che prova per la D’Urso la riduzione dei compensi  messa in atto da quando è scoppiata la pandemia.

Per quanto riguarda l’intervista, facciamo presente che, nel corso di essa, oltre ad aver affermato che se l’avesse rilasciata a Chi sarebbe fruttata un compenso di 15mila euro, ha dichiarato di aver scelto, per difendersi dalle accuse mosse da Nina Moric, il palco più popolare, ossai quello della D’Urso.

LEGGI ANCHE: Asta record per due meloni: ecco a quanto sono stati venduti