Corona in carcere, Nina Moric ha rotto il silenzio nella notte così…

Corona in carcere, Nina Moric ha rotto il silenzio nella notte così...

Ha naturalmente suscitato molto eco mediatico il ritorno in carcere di Fabrizio Corona, deciso dal magistrato di sorveglianza Simone Luerti.

L’ex re dei paparazzi è stato prelevato dalla sua casa di Milano e portato nel carcere di San Vittore e, ovviamente, non ha avuto l’opportunità di rilasciare alcuna dichiarazione.

A farlo in maniera criptica è stata l’ex moglie Nina Moric, madre di Carlos Maria, il figlio 16enne di Corona, che su Instagram ha pubblicato una storia con questa frase in inglese: “Moonlight is bleeding from out of your soul“, ovvero “il chiaro di luna sta sanguinando dalla tua anima“. Non c’è alcun riferimento diretto all’ex marito ma queste parole – che provengono dalla canzone Lazarus della band metal Pocupine Tree – sembrano avere un chiaro destinatario.

Corona in carcere, Nina Moric ha rotto il silenzio nella notte così...

Ora non resta che attendere la decisione del tribunale, che avverrà nelle prossime settimane, circa la revoca o meno dell’affidamento terapeutico che ha lo scopo di curare Corona dalla dipendenza psicologica dalla cocaina, grazie a cui, nel febbraio del 2008, gli era stato acconsentito di uscire dalla prigione.

La sospensione della misura è stata notificata al fotografo catanese dagli agenti della Questura del capoluogo lombardo e, alla vista dei poliziotti, Corona non avrebbe rilasciato alcun commento.

Secondo l’accusa, Corona avrebbe commesso una serie di violazioni delle disposizioni – tra cui alcune prescrizioni ‘territoriali’ – dimostando la sua “colpevole ed eccessiva superficialità“.