Fabrizio Corona rinviato a giudizio per aver diffamato Selvaggia Lucarelli

Il noto ex fotografo dovrà comparire davanti al giudice il prossimo 20 dicembre. Sotto accuse le parole pronunciate durante una puntata di ‘Non è l’Arena’.

Selvaggia Lucarelli e Fabrizio Corona.

Nuovi guai giudiziari per Fabrizio Corona. È stato rinviato a giudizio per aver diffamato la blogger Selvaggia Lucarelli durante una puntata della scorsa stagione di ‘Non è l’Arena’. Il noto paparazzo dovrà comparire davanti al giudice del Tribunale di Milano il prossimo 20 dicembre.

Il 17 giugno, ospite del programma condotto da Massimo Giletti, Corona disse riguardo la Lucarelli: “Io penso che abbia accanimento e frustrazione contro di me, e anche un po’ di gelosia perché non ci sono mai stato. Perché anni e anni che vuole il mio corpo e io non glielo do“.

E querela fu. Oggi raggiunto da ‘Fanpage’, il legale dell’imprenditore, l’avvocato Ivano Chiesa ha chiarito alcuni aspetti della vicenda.

La querela riguarda non solo le parole in tv – ha detto – ma tutta una serie di passaggi nella polemica tra Fabrizio e Selvaggia Lucarelli. Tutto è iniziato con un’inchiesta della Lucarelli sul caso dei soldi nel controsoffitto della casa di Corona che ha generato problemi sulla sicurezza della sua famiglia. Anche noi avevamo querelato la Lucarelli, ma c’è stata subito l’archiviazione. La sua querela invece ha portato alla citazione a giudizio. Ne prendiamo atto e ci difenderemo“.

Tuttavia l’avvocato si è detto “non preoccupato” perché “Fabrizio ha problemi molto più importanti a cui pensare“.

Intanto la nota blogger, dopo aver appreso del rinvio a giudizio, ha cinguettato: “Avevo querelato perché le frasi sessiste (per giunta urlate in tv) non vanno perdonate. E si farà il suo ennesimo processo“.

Leggi anche: Nina Moric a Fabrizio Corona: “Tuo figlio ti aspetta”

Da SaluteLab: Ti senti sempre stanco? Ecco 4 motivi che devi sapere.