Fabrizio Frizzi ancora in ospedale: condizioni stabili ma non gravi

La diagnosi è di ischemia, fortunatamente lieve. Le fonti stampa non sono concordi nel definire le condizioni di salute del conduttore Fabrizio Frizzi: l’ANSA parla di condizioni di salute complessivamente non critiche. La famiglia ha chiesto il più stretto riserbo, al punto che mancherebbero bollettini medici pubblici e di aggiornamento.

Per definizione, l’ischemia è un insufficiente afflusso di sangue a un distretto dell’organismo, con una conseguente sofferenza.

Lunedì pomeriggio il padrone di casa Frizzi ha accusato un malore durante la registrazione in studio di una puntata del programma televisivo L’eredità.

Prontamente soccorso è stato trasportato d’urgenza al Policlinico Umberto I. Un’ambulanza dell’Ares 118 è arrivata in Rai dopo aver ricevuto la chiamata di soccorso intorno alle 19.

L’arrivo del conduttore in ospedale è avvenuto in codice giallo, tutt’ora si trova ricoverato ed è in condizioni stabili ma non gravi.

Fabrizio Frizzi

Nel contempo da Viale Mazzini in Roma è stato reso noto che il conduttore è già stato sottoposto agli accertamenti del caso e che le sue condizioni sono “stabili”.

Il dg della Rai Mario Orfeo ha fatto visita a Fabrizio Frizzi lunedì sera. Ha poi raccontato che martedì mattina lui e Fabrizio hanno parlato e scherzato, per poi augurare al conduttore una pronta guarigione a nome di tutta l’azienda.

All’Umberto I, si è saputo essere presente anche un incaricato Rai, per avere direttamente notizie sull’evoluzione delle condizioni di salute del conduttore.

L’Eredità, nel frattempo, è stata sospesa. Al suo posto verrà messa in onda una serie di puntate di Don Matteo 9.

A noi non resta che augurargli un grandissimo “in bocca a lupo” e un presto ritorno in TV.