Fabrizio Frizzi: il ricordo di Raffaella Carrà

Anche Raffaella Carrà ha voluto ricordare il collega e amico Fabrizio Frizzi.

Lo ha fatto in diretta telefonica a ‘La vita in diretta’. Ecco le sue parole:

Ho appreso la notizia in maniera un po’ brusca dalla tv. È stato un colpo al cuore, un dispiacere. È assurdo, non ci si crede ancora. Ho capito che il male era molto più grave di quanto io immaginassi. C’eravamo sentiti poco tempo fa. Gli ho chiesto ‘Come va Fabrizio?’ e lui mi ha detto ‘Guarda, faccio il bravo, seguo tutto quello che mi dicono i dottori e vedrai che ce la farò’. A quel punto sono rimasta interdetta: come ‘ce la farò’? Non era solo un ictus, ma qualcosa di più serio. Comunque, io come posso accompagnarlo? Ho un modo mio ed è quello di pregare per lui affinché la mia preghiera arrivi lassù alla sua stella. E che naturalmente da lassù guardi la sua Stella piccolina che qui è rimasta senza papà, ma che avrà un ricordo e un insegnamento meravigliosi. Era un uomo perbene, come abbiamo detto in tanti, perché lo era veramente. Sono veramente sconvolta e non so trovare altre parole”.