Fabrizio Frizzi, Milly Carlucci: “Vorrei piangere, non andare in onda”. Ma la RAI ha deciso

Tra Milly Carlucci e Fabrizio Frizzi c’era un’amicizia molto forte, nata nel 1991 quando i due condussero insieme il fortunato spettacolo Scommettiamo che…?

Con quel programma è nata una coppia, la nostra. È stata qualcosa di particolare per gli italiani: non è facile si crei quella chimica, quell’affetto che con noi ci fu da subito. Ci siamo riconosciuti simili”, ha raccontato la conduttrice al Corriere della Sera.

E, a proposito del dolore che sta vivendo, ha raccontato: “In questi giorni, nelle prove, c’è un intero gruppo che soffre per un amico. Tutti lo conoscevano, e così il mio sentimento è moltiplicato da tutti, come un’onda che sbatte contro gli scogli e ti torna addosso. Se mi si chiede cosa vorrei, rispondo che vorrei stare nel mio angolo e poter piangere. Purtroppo è l’azienda che decide e io farò quello che mi chiederanno“.

La RAI, però, ha deciso che lo show Ballando con le stelle – uno dei programmi di punta del canale – dovrà andare in onda lo stesso e lo farà regolarmente domani, sabato 31 marzo.

La Carlucci ha, poi, raccontato che “lasciarsi è stato brutale. La sensazione del distacco per me è ancora troppo dolorosa, non ce la faccio. Serve tempo, anche per riuscire a sentirsi fortunati per aver avuto un amico che arricchisce così. Carlotta, sua moglie, mi ha concesso di salutarlo prima che chiudessero la bara: è stato… non so… non si riesce ad immaginare Fabrizio senza il sorriso… la sua risata, lui che quando rideva si piegava in due, proprio come in televisione… faceva così, ogni volta“.

E, rivolgendosi alla vedova di Fabrizio Frizzi, la Carlucci ha espresso un desiderio: “Visto che la nostra è davvero una famiglia, vorrei tanto che Carlotta, che è una brava giornalista, venisse a lavorare in Rai“.