Facchinetti sui social: “Ho fatto il trapianto di capelli”

L’ex Dj Francesco su Twitter ha rivelato un particolare estetico molto visibile.

D’ora in poi saremo tutti autorizzati a gridargli ‘Ah belli capelli…‘. Finti, però. E pensare che se non ce lo avesse detto, neanche ce ne saremmo accorti.

Nelle ultime ore Francesco Facchinetti, il fu Dj Francesco, è tornato sotto i riflettori perché ha confidato ai propri follower il segreto dei suoi capelli folti.

E a quasi quarant’anni, che compirà il prossimo anno, il ragazzo ha confessato. Si è fatto il trapianto. Lo ha raccontato lui stesso sui social network.

Quindi, in un video pubblicato sul suo profilo Twitter, Facchinetti, in splendida forma e con i capelli visibilmente rinfoltiti, ha affermato: «Cosa mi sono messo in testa? – No lozioni magiche, no polveri strane, no autotrapianto, no parrucchini. Io ho il primo trapianto di capelli non chirurgico. Se volete saperne di più, scrivete a Fabrizio…».

E chi è ‘sto Fabrizio? A quanto pare un amico, specializzato, si pensa, nel campo della tricologia.

«Ho una patch cutanea – queste sono le dichiarazioni che l’influencer Facchinetti, 39 anni, ha rilasciato nel suo ultimo post sui social media-. Ho fatto un trapianto di capelli non chirurgico… Vi voglio raccontare la mia storia. A 20 anni ho iniziato a perdere i capelli. Ho ereditato da mio padre i suoi occhi azzurri, non ho ereditato la sua voce e ho ereditato i pochi capelli che ha in testa».

E poi: «Ho fatto l’autotrapianto, facendomi togliere seimila capelli per metterli dove mancavano. Ma i problemi sono molteplici».

LEGGI ANCHE: Chi è Karen Kokeshi, la fidanzata di Fabio Rovazzi.

Facchinetti prima del trapianto dei capelli.

Facchinetti ha anche spiegato di avere pure provato con la polvere: «Quella roba però sporca tutto… ho provato con la lozione… finché un giorno, la vita vuole che incontro Fabrizio. Lui mi racconta tutta la sua storia, 20 anni di studi, e mi racconta che per la prima volta ha ideato una patch cutanea che permette alla testa di traspirare e sotto i capelli possono crescere. Quindi eccomi, qua. Con i capelli folti, sembro il ‘Re Leone’… Penso anche alle donne che hanno problemi di calvizie».

E a quanto pare Francesco, sostiene, provandolo sul proprio corpo, di avere trovato la soluzione alla calvizia. «Per la prima volta, ho trovato la soluzione. E non mi vergogno di dirlo, sono contento di dirvelo perché so quanta felicità può darvi». Buon per lui. Adesso bisogna capire se tutta questa è una trovata pubblicitaria o che altro. Arrivederci al prossimo post del fu Capitan uncino.

LEGGI ANCHE: Parcheggio incivile, è reato bloccare un’altra auto.