Famosa ballerina spagnola uccisa sul palco da un fuoco d’artificio / VIDEO

La 30enne Joana Sainz Garcia è morta in un locale vicino Madrid, in Spagna.

Una celebre ballerina e popstar spagnola è morta dopo essere stata colpita da un fuoco d’artificio durante un concerto.

Joana Sainz Garcia, 30 anni, si stava esibendo con il gruppo della Super Hollywood Orchestra in un locale vicino Madrid quando si è verificato l’incidente.

Un dispositivo pirotecnico da palcoscenico è esploso vicino alla cantante intorno alle 2.00 ora locale di ieri, domenica 1 settembre.

I sanitari hanno portato la 30enne in ospedale dove è stato constatato il decesso.

Circa 1.000 spettatori hanno assistito allo spettacolo e, di conseguenza, vari filmati sono stati condivisi sui social media che documentano l’incidente: si vede, infatti, lo scoppio e la donna crollare a terra.

In mezzo alla folla c’erano un medico e un’infermiera che hanno provato ad aiutare l’artista prima dell’arrivo dei paramedici.

Joana Sainz Garcia era la ballerina principale e coreografa della Super Hollywood Orchestra, un gruppo formato da 15 membri tra cantanti, musicisti e ballerini.

Secondo quanto riportato dalla stampa sociale, in spettacoli precedenti erano stati usati gli stessi dispositivi pirotecnici e non c’era mai stato alcun incidente.

IL VIDEO:

Leggi anche: Katia Follesa in ospedale, ecco cosa le è successo.

Da SaluteLab: Perché gli occhi si gonfiano dopo avere pianto?