Fauci sul Coronavirus: “Il Remdesevir nuovo farmaco ufficiale”

Il farmaco ha dato ottimi risultati su un campione di poco più di 1.000 pazienti.

Il farmaco Remdesevir riduce significativamente i tempi di recupero dei pazienti affetti da Covid-19. A dirlo è un recente studio internazionale, che ha confrontato gli effetti di questo medicinale con quelli di un placebo.

Il commento di Fauci

Il risultato in questione è stato commentato da Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID). In un’intervista rilasciata a NBC News nella giornata del 29 aprile, l’esperto statunitense ha specificato che i pazienti trattati hanno impiegato in media 11 giorni per guarire dal Coronavirus, quattro in meno rispetto a quanto riscontrato osservando la situazione di chi è stato invece trattato con il placebo.

LEGGI ANCHE: Coronavirus: ictus improvvisi nei pazienti giovani

Secondo Fauci, anche se non si può parlare di un miglioramento totale, i dati dello studio sono una prova molto importante e dimostrano che il Remdesevir è un farmaco che può bloccare il Coronavirus.

I dettagli dello studio

Vediamo ora i dettagli dello studio che, sponsorizzato dall’azienda NAID, ha avuto inizio lo scorso 21 febbraio. Gli esperti che l’hanno gestito si sono focalizzati sulla situazione di 1.090 pazienti provenienti da diversi Paesi del mondo, dagli USA alla Germania.

Come sopra ricordato, i medici che l’hanno portato avanti hanno considerato come endpoint il tempo di recupero dal Covid-19. Per essere precisi, è necessario ricordare che gli esperti si sono concentrati in particolare sul tempo tra il ricovero e le dimissioni.

Ovviamente sono state utilizzate metriche diverse per valutare il miglioramento. Il motivo, come ben si sa, è legato al fatto che il Coronavirus ha un impatto diverso da persona a persona (e fortemente legato al quadro clinico sottostante).

Il recupero più rapido non è stato l’unico aspetto degno di nota relativo ai risultati di questo studio. Nel gruppo dei soggetti trattati con Remdesevir, sono state registrati meno decessi. Alla luce di ciò, Fauci ha affermato che il Remdesevir potrebbe diventare presto un nuovo standard di cura per il Covid-19.

LEGGI ANCHE: Coronavirus: buone notizie dalla Basilicata e dall’Abruzzo