Fausto Brizzi e le molestie: la moglie rompe il silenzio

© La Presse
Roma - Italy 21/01/2013
Photocal film "Pazze di Me" - Roma Casa del Cinema


Compleanno amaro per Fausto Brizzi.

Oggi il regista finito nello scandalo delle molestie sessuali nel cinema compie 49 anni. Ma più che festeggiare, sta pensando a come uscire dalla bufera che si è abbattuta su di lui e sulla sua famiglia.

Infatti, dopo le attrici che lo hanno accusato e la difesa affidata al suo legale, adesso a far sentire la sua voce è la moglie, l’attrice Claudia Zanella.

In una intervista al settimanale Oggi in edicola da domani, ha affida a pochissime parole il suo commento al caso: “Girano molte voci, e tali sono per me. Mia madre non sta bene e questa è la mia priorità ora“.

La Zanella, dunque, sembra credere all’innocenza del marito, anche se lo stesso settimanale poco tempo fa aveva scritto che la coppia era in crisi perché lei “avrebbe fatto delle scoperte sorprendenti sul conto del marito Fausto Brizzi”. Notizia prontamente smentita dal loro avvocato. Nel frattempo i due stanno cercando di tutelare la loro bambina di pochi anni.

Nell’attesa di sapere come andrà a finire questa storia, le vicende professionali del regista di “Notte prima degli esami” e “Maschi contro femmine” non stanno andando affatto bene.
La sua nuova pellicola “Poveri ma ricchissimi” come previsto uscirà nelle sale il prossimo 14 dicembre, ma la Warner Bros. Entertainment Italia, che lo distribuisce al cinema, ha comunicato di aver “sospeso ogni futura collaborazione con Fausto Brizzi che non verrà associato ad alcuna attività relativa alla promozione e distribuzione del film”.