Femminicidio, marito uccide la moglie con una coltellata al petto

Il dramma è avvenuto a Cadoneghe (Padova)

Dramma a Cadoneghe, in provincia di Padova, proprio nella Giornata contro la violenza sulle donne. Un uomo di 39 anni ha ucciso la moglie di 30 anni con una coltellata al petto, ferendola da parte a parte.

Il femminicida è Jennati Abdefettah, marocchino e di professione magazziniere. I tre figli che abitavano con la coppia sono stati affidati a un’amica della madre che abitava vicino a loro.

A chiamare i carabinieri è stato proprio il 39enne nella notte. La donna è stata trovata distesa nel suo letto. A scatenare la violenza sarebbe stato uno scatto di gelosia: in passato sembra che lei avesse denunciato il suo comportamento violento, ma poi aveva ritrattato. Sul posto i carabinieri del nucleo investigativo, il pm di turno Marco Brusegan, il medico legale Antonello Cirnelli.

L’uxoricida si trova ora alla Casa circondariale di Padova.

LEGGI ANCHE: Consigliere di Pavia: “Salviamo i vecchi per rovinare i giovani”