Fermato dai Carabinieri, nigeriano spezza una gamba a un militare

Un uomo, di nazionalità nigeriana, fermato dai Carabinieri per un controllo, ha ferito un militare.

È accaduto ieri, giovedì 12 luglio, intorno alle 14, a Fermo, nelle Marche.

Una pattuglia dei carabinieri era intervenuta dopo le segnalazioni dei residenti su un uomo di colore che infastidiva i passanti.

Giunti sul posto, i militari hanno cercato di fermare l’uomo ma l’extracomunitario ha reagito e infortunato gravemente la gamba di un carabiniere.

Per il militare è stato necessario il ricovero in ospedale, avendo riscontrato la frattura della rotula.

Di conseguenza, sul posto sono giunte altre tre volanti dei Carabinieri. Alla fine, l’uomo è stato identificato e arrestato, nonché sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.

Sul sito del Resto del Carlino si legge il racconto di uno dei residenti: “Ha iniziato a picchiare a colpi di karate usando gambe e mani, sembrava una persona ben addestrata al combattimento. Poi con un calcio secco ha centrato uno dei militari al ginocchio. È stato un colpo portato con precisione e ben assestato“.