Festa in casa di McKennie, multati 3 giocatori della Juventus

La squadra bianconera potrebbe anche non convocarli per il derby con il Torino

I carabinieri sono intervenuti ieri sera, mercoledì 31 marzo, a casa di Weston McKennie, giocatore della Juventus e della nazionale statunitense, dove si stava svolgendo una cena.

Attorno alla tavola, in una villa sulla collina di Torino, anche i compagni Paulo Dybala e Arthur, con le rispettive fidanzate e altri amici. I militari dell’Arma, probabilmente avvisati da qualche vicino di casa, hanno multato i presenti – in tutto una decina – per avere violato le norme anti Covid-19.

La Juventus ha comunicato che multerà i calciatori McKennie, Dybala e Arthur. Non è da escludere che il club bianconero decida di assumere posizioni più severe, per esempio sospendendo i tre giocatori e non convocandoli per il derby con il Torino in programma sabato pomeriggio.

Il numero 10 della Juventus Paulo Dybala è stato anche testimonial per la Regione Piemonte nella campagna di sensibilizzazione per indossare la mascherina.

LEGGI ANCHE: DL Aprile, cosa potremo fare dopo Pasqua? Le misure.