Festival di Sanremo 2020: come acquistare e quanto costano i biglietti

Cosa bisogna sapere sulla kermesse musicale più famosa d’Italia.

Da martedì 4 a sabato 8 febbraio a Sanremo ci sarà la 70esima edizione del Festival della Canzone Italiana, diretto e condotto da Amadeus. Come da tradizione, la kermesse si terrà all’Ariston che ha una capienza massima di 1.900 persone.

Per quanto riguarda l’acquisto dei biglietti, come si legge su Biglietteriafestival.com, le prevendite degli abbonamenti avranno inizio mercoledì 8 gennaio alle 9.00 e termineranno alle 14.00. Unico luogo di vendita è il web e precisamente questo sito.

Una volta acquistato l’abbonamento (o il biglietto singolo ove disponibile), per accedere al teatro ci vorrà anche un documento di riconoscimento, cioè la carta d’identità o il passaporto.

«Chi richiede biglietti o abbonamenti – si legge sul sito – riceve comunque una comunicazione, sia che l’esito sia positivo (comunicazione di conferma) , sia in caso di esito negativo (comunicazione di rifiuto). In caso di conferma verranno date le istruzioni per effettuare il pagamento. Resta il fatto che occorre controllare la posta costantemente e non solo la posta in arrivo, ma spesso anche lo spam al fine di non perdere alcuna comunicazione».

I posti al Teatro Ariston vengono assegnati dalla biglietteria su base dell’ordine di registrazione e nei settori assegnati dalla Rai.

Il prezzo degli abbonamenti per il 2020 è identito a quello della precedente edizione e ammonta – per le cinque serate del festival – a 1.290,00 euro per la platea e 672,00 euro per la galleria.

Infine, concordati con il Comune della città ligure anche i costi dei biglietti per le singole serate dovrebbero essere invariati e dovrebbero costare 180,00 euro (platea, per le prime quattro serate), 660,00 euro (platea, serata finale), 100,00 euro (galleria, nelle prime quattro serate) e 320,00 euro (galleria, ultima serata).