Finanziamenti illeciti dalla Libia, fermato Nicolas Sarkozy

L’ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, è stato arrestato ed è attualmente in stato di fermo e interrogato a Nanterre nell’ambito delle indagini sui presunti finanziamenti libici alla campagna elettorale del 2007.

Lo riporta il quotidiano Le Monde sul suo sito.

La polizia transalpina, nel dettaglio, sta interrogando Sarkozy nell’ambito di un’inchiesta sui fondi libici arrivati da Tripoli a Parigi tra il 2005 e il 2006 a sostegno della sua candidatura alle elezioni presidenziali del 2007.

L’inchiesta è stata aperta nel 2013.

Lo stato stato di fermo può durare fino a 48 ore, dopodiché Sarkozy potrà essere presentato davanti al magistrato.