Finge per 28 anni di essere cieca. Il motivo è assurdo!

Carmen Jimenez

Carmen Jimenez

Carmen Jiménez è una donna spagnola di 57 anni di cui si sta parlando molto nei social media.

Sì, perché Carmen ha finto di essere cieca per 28 lunghissimi anni.

Tutto, infatti, ha avuto inizio nel 1989, quando la donna finse di essere stata vittima di un infortunio all’occhio che la ‘privò’ della vista.

Fu un duro colpo per la famiglia – ha raccontato il marito, come si legge su HayNoticia.esma siamo sempre stati pronti a sostenerla“.

In realtà, la malattia è stata inventata: “Ero stufa di vedere la gente dirmi ‘ciao’: non sono mai stata molto sociale e, fingendo di essere cieca, ho evitato così molte relazioni“.

I familiari e gli amici, quindi, hanno trascorso molti anni con l’idea che Carmen fosse cieca anche se qualcuno ha confessato che “molte volte mi sembrava di vederla mentre guardava la televisione“.

Il caso è curioso ma ha ovviamente un risvolto giudiziario perché la donna, per la sua falsa cecità, ha ricevuto aiuti economici e assistenza personale.

E ora, quindi, dovrà fare i conti con la giustizia che ci vede benissimo! Carmen, infatti, rischia un processo a carico per truffa allo Stato.

C’è da dire, comunque, che qualcuno pensa si tratti di una bufala, come sospettato anche dall’attore e regista Paolo Ruffini.

Potrebbe darsi come anche no… i falsi invalidi, purtroppo, esistono.