Fisco, un bonus per chi ha figli a carico

Una nuova misura universale che il Senato punta ad approvare e che porterebbe ad una vera e propria rivoluzione alle agevolazioni per le famiglie con figli, introducendo una nuova forma di sostegno universale per quelle con figli a carico, che accompagnerebbe la famiglia nel tempo, mese dopo mese fino al compimento dei 26 del figlio.

Un assegno che eliminerebbe le attuali misure a sostegno della natalità e delle famiglie con figli, come base esempio il bonus bebè e le detrazioni per familiari a carico, fatta eccezione per quella del coniuge, per gli altri familiari e i disabili. Secondo i calcoli dei tecnici, i nuovi assegni figli a carico potrebbero arrivare a questi importi:

  • Assegno figlio a carico di 200 euro fino a 3 anni;
  • Assegno figli a carico di 150 euro da 4 ai 18 anni;
  • Assegno figlio a carco di 100 euro al mese fino ai 26 anni.

Tali importi, come del resto tutta la nuova misura universalistica, saranno legata all’ISEE, secondo le prime simulazioni fatte da Upb e Banca d’Italia, gli assegni figli a carico, consentirebbe a 2/3 delle famiglie di fruire tutto il beneficio, un 20% di averlo ridotto e un ulteriore 15% resterebbe fuori, oltre ed essere molto più equa questa misura, sarebbe anche più “certa” perché non legata al fattore lavoro.