Focolaio di Covid-19 a Rimini, 11 positivi nella comunità senegalese

Ne ha dato notizia l’AUSL Romagna.

Photo by Tai's Captures on Unsplash

Un focolaio di Covid-19 è stato scoperto a Rimini tra la comunità senegale che risiesde nell’ex pensione la Fonte di Viserba. I casi al momento positivi sono 11.

Ne dà notizia Il Resto del Carlino, specificando che il focolaio è stato individuato dopo le analisi fatte dall’Ausl Romagna che ha effettuato i tamponi sui alcuni residenti nell’ex pensione.

Nella struttura, che da 20 anni ospita la comunità senegalese, regolarmente in Italia, si trovano una cinquantina di persone.

L’Ausl Romagna ha precisato in una nota che «nei giorni scorsi l’igiene pubblica di Rimini ha individuato la positività di un paziente che abita nel residence, cui aveva effettuato il tampone perché in contatto con un altro paziente positivo individuato a seguito di screening». Quindi, ha spiegato l’azienda sanitaria, «il servizio ha collocato il paziente, asintomatico, in isolamento domiciliare ed ha tempestivamente messo in campo un’attività di contact tracing che coinvolge non solo i contatti stretti ma anche agli occasionali».

I sanitari, inoltre, si sono anche recati presso la pensione e hanno effettuato tamponi a tappeto, per un numero complessivo di 51. «Al momento 9 di tali tamponi hanno avuto esito positivo mentre si attendono i risultati degli altri. I soggetti, che sono anch’essi tutti asintomatici, sono stati collocati in isolamento domiciliare in covid hotel».

LEGGI ANCHE: Vaccino anti-Covid, da Oxford “risultati incoraggianti”