Forlì, sacerdote maltrattava i pazienti di una casa di riposo

Un sacerdote di 60 anni è finito nei guai perché maltrattava i pazienti.

È successo a Predappio, in provincia di Forlì, presso una struttura religiosa socio-assistenziale.

Al direttore della casa di riposo, il prete, e alla sua più stretta collaboratrice, una 40enne, è stato notificato un’ordinanza cautelare di sospensione dell’esercizio del pubblico servizio.

Entrambi sono accusati in concorso del reato di maltrattamento nei confronti dei pazienti, tutti anziani.

Nella struttura sono ospitati almeno una trentina di persone.

Le indagini sono state condotte dai poliziotti della Squadra Mobile di Forlì e del Servizio Centro Operativo.