Francesca De Andrè contro l’ex Giorgio Tambellini: “Fatti curare”

Ospite di Barbara D’Urso, la nipote di Faber ha avuto un duro confronto con l’ex fidanzato.

Scontro inevitabile. È quello che è andato in onda ieri sera tra Francesca De Andrè e il suo ex fidanzato Giorgio Tambellini. I sue si sono rivisti a ‘Live-Non è la D’Urso’ dove la nipote di Faber era ospite insieme al neo-fidanzato Gennaro Lillio. La coppia ha dovuto vedersela con le terribili cinque sfere e proprio fra gli ‘sferati’ si nascondeva Tambellini.

Contrariamente alle aspettative, il ragazzo ha pigiato il bottone verde che, secondo la logica dello spazio delle sfere, significa che lo ‘sferato’ ha da dire qualcosa di positivo a chi sta dall’altra parte. E infatti il ragazzo ha esordito affermando “Buonasera cara, come siete belli, sono felicissimo stasera. Sono venuto a dirtelo di persona che la pausa è finita” riferendosi ovviamente alla pausa di riflessione che si era preso all’indomani del secondo confronto nella casa del GF e durante il quale aveva ammesso il tradimento.

La De Andrè non ha deluso le aspettative e si è scagliata come un treno contro l’ex.

Ma sei ubriaco? Hai fatto uso di qualcosa? Ma ti rendi conto – gli ha urlato contro – che ti sei fatto fare un servizietto in macchina e poi sei andato nel mio letto a dormire? Non c’è nessuna pausa. Fatti curare, sei da sert”.

Ma la giovane è andata oltre, rivelando alcune cose.

Ad oggi – ha detto – conosco anche il vocale di Giorgio (quello in cui racconta i dettagli del tradimento durante una telefonata, ndr), dei servizietti che si è fatto fare in macchina e, detto questo, non ho molto da aggiungere. Se una persona aveva qualcosa da dire avrebbe fatto una chiamata, se è qui stasera è perchè è evidente che ha chiesto dei soldi. Si è fatto pagare, perchè i suoi sicuramente non gli passano più niente. Da quando sono andata via è ripiombato in tutti i vizi da cui era uscito grazie a me”.

Leggi anche: Cristiano De André diffida le figlia ma Francesca entra ugualmente nella casa del GF16.