Francesco Facchinetti shock: “Andavo dai barboni e ho vissuto senza luce e gas”

Il noto cantante ha raccontato la sua infanzia e adolescenza a Caterina Balivo. Ecco cosa ha detto.

Francesco Facchinetti

A ‘Vieni da me’ Francesco Facchinetti, figlio del più noto Roby dei Pooh, ha raccontato senza filtri la sua infanzia. Non è stata di certo facile, nonostante un genitore famoso, e oggi non nasconde più le difficoltà affrontata da un bambino che vede i genitori separarsi.

Quando due genitori divorziano – ha raccontato a Caterina Balivoun bambino non capisce perché la mamma e il papà non siano più insieme. Io avevo 6 anni quando i miei si sono separati. A 10 anni scappavo di casa. Andavo dai barboni del mio paese e stavo con loro. Anche a loro piaceva stare con me. Un giorno, a 10 anni, ho colto la palla al balzo e ho parlato con mio padre. Non lo vedevo da quasi un anno, abbiamo parlato e sono stato molto convincente. Oggi amo mio padre in maniera smisurata“.

Francesco Facchinetti
Francesco Facchinetti

Poi ha raccontato quanto sono stati importanti i suoi nonni in quella fase.

Ero un bambino molto problematico, e non è una battuta, ma i miei genitori hanno capito come educarmi. Se mi vietavano qualcosa, io la facevo. Per me sono stati importantissimi i miei nonni. Oggi mi mancano tantissimo e sbaglierei meno se fossero ancora con me. Il ‘mestiere’ di nonno è importantissimo“.

Infine ha fatto una rivelazione shock.

Per un periodo – ha rivelato – mia madre mi ha fatto vivere come un hippie in una comune, senza gas e luce. Per questa ragione a 18 anni ho iniziato a volere sempre più cose. Adesso invece l’unica cosa importante sono i miei 4 figli”.

Leggi anche: In Scozia diventa illegale dare uno schiaffo a un figlio.

Da SaluteLab: 3 consigli per superare lo stress in autobus.