Fratelli d’Italia accusa: “La moglie di Renzi parcheggia gratis”

Rogne in arrivo per Matteo Renzi e famiglia. Questa volta nella bufera è finita la moglie del leader del Pd Agnese Landini.

Su Facebook il capogruppo Fdi in Consiglio comunale Francesco Torselli e il candidato alla Camera in Toscana Giovanni Donzelli hanno scritto che la signora Renzi “ha un pass che la autorizza a circolare con la sua auto in tutto il centro di Firenze: aree pedonali, corsie preferenziali e ztl. Come se non bastasse può parcheggiare gratuitamente in tutta la città“.

La Sas, la società che rilascia questo tipo di permessi a Firenze, invece, ha fatto sapere che il pass, rilasciato il 21 settembre 2017 per funzione “istituzionale-sicurezza” e valido fino al 2021, è utilizzabile per il “transito corsie e aree pedonali, valido sosta spazi residenti ztl-zcs e blu promiscui“.

Secondo quanto riportato da ‘Repubblica’, “il permesso era stato rilasciato a Matteo Renzi avendone diritto prima come sindaco e poi ricoprendo cariche istituzionali. Un permesso di cui la famiglia Renzi continua ad avere diritto automaticamente avendo il segretario la residenza nel centro storico della città. Il permesso viene utilizzato per l’auto di famiglia intestata al leader del partito (l’unica che hanno)”.

E sulla questione è intervenuto anche il diretto interessato. Ecco cosa ha scritto su facebook Matteo Renzi a riguardo.

Alcuni politici del centrodestra, anziché fare il lavoro per il quale sono pagati, hanno pedinato per giorni mia moglie. E poi hanno scattato la foto di Agnese che, tornando da scuola, sta entrando nel Lungarno Diaz, accanto agli Uffizi. Alcuni giornali e molti siti oggi ci sono saltati sopra. E scrivono: Vedete, la Casta? La moglie di Renzi passa dalle corsie preferenziali. Chiunque conosca Firenze sa che – durante i lavori di questi mesi – quella strada è l’unico passaggio per poter tornare a casa, in via Guicciardini. Un passaggio obbligato. Chi è residente o comunque ha il parcheggio in centro deve attraversare quella come unica strada per arrivare in Oltrarno. Deve passare di lì. A meno di non scegliere l’elicottero, ma in Piazza Pitti si atterra male”.