Fumano marijuana, donna denuncia marito e figlio

Ha denunciato marito e figlio per possesso di marijuana. È accaduto a Milano in zona di Porta Ticinese.

La donna da tempo non ne poteva più di sentire in casa il tipico odore di sigarette realizzate non con il tabacco e per questo qualche giorno fa si è messa alla ricerca della marijuana che il consorte (ai domiciliari per rapina) aveva appena fatto acquistare dal figlio 18enne. L’ha trovata in una bustina di plastica nascosta in una scatola di scarpe in camera da letto e ha allertato la polizia con la complicità della figlia minorenne.

In attesa dell’arrivo dei militari, per evitare che il marito si liberasse della sostanza, ha inscenato una lunga lite con l’uomo per tenerlo impegnato. Quando sono arrivati, però, gli agenti non hanno trovato la marijuana nel luogo indicato dalla donna.

L’involucro con 14 grammi di erba è stato poi ritrovato dalla polizia alla fine della perquisizione in un bidone della spazzatura sulla scala che porta al box. Probabilmente, a nasconderlo lì era stato proprio il 18enne all’arrivo dei militari.

Padre e figlio sono stati denunciati a piede libero per detenzione di droga, mentre madre e figlia hanno preferito rimanere a dormire fuori casa.