Funerale Alessia e Martina, contestato il prete in chiesa

Contestato il prete che ha officiato al funerale di Alessia e Martina, 8 e 14 anni, dal padre Luigi Capasso (che poi si è tolto la vita, dopo aver sparato anche alla moglie).

Ciò che ha fatto scatenare la contestazione di alcuni presenti sui banchi della chiesa di Collina dei Pini, a Cisterna di Latina, è stata la richiesta del sacerdote di pregare anche per il padre.

Dopo un attimo di silenzio e commozione, il sacerdote ha replicato così ai contestatori: “Scusate ma la famiglia ha perdonato“.

Ai funerali hanno partecipato circa 15mila persone, gremendo sia la chiesa che il piazzale antistante, dove c’è stata la diffusione audio della celebrazione.

Le due bare bianche sono state accolte da palloncini bianchi e rosa e da uno striscione con una canzone di Eros Ramazzotti.

La madre, Antonella Gargiulo, ricoverata in ospedale per le ferite riportate, non ha potuto partecipare al funerale. Si è svegliata e ha saputo dell’uccisione delle sue due figlie.

[button-red url=”https://www.cronacasocial.com/strage-di-cisterna-di-latina-la-mamma-ha-saputo-della-morte-delle-sue-due-figlie/” target=”_blank” position=”center”]Strage di Cisterna di Latina, la mamma ha saputo della morte delle sue due figlie[/button-red]