TerzoWEB.com

Funerali di Giuseppe Dorice, insulti alla madre in chiesa

Si sono svolti ieri, sabato 2 febbraio, i funerali di Giuseppe Dorice, il bimbo di 7 anni che ha perso la vita domenica scorsa a Cardito (Napoli), preso a botte dal compagno 24enne della madre, Tony Badre Essobti, italiano di origine tunisine.

Il rito funebre è stato celebrato nella chiesa di San Giuseppe e, all’arrivo della bara bianca, c’è stato un commosso applauso.

Tuttavia, si sono registrati anche alcuni momenti di tensione: parenti del padre del piccolo, infatti, hanno inveito contro la madre, Valentina Caso, scortata dalla Polizia, chiedendole di lasciare la Chiesa.

Il padre e la madre di Giuseppe hanno partecipato al funerale distanti e senza degnarsi di uno sguardo.

Il sacerdote, don Ruggiero, cercando di placare gli animi, ha detto: “Questo è il momento della preghiera e del silenzio. Il dolore ci stringe l’anima e ci toglie il respiro […] Ciò che più serve è un silenzio che sovrasti il clamore e ci aiuti a piangere”.

Dopo la cerimonia, durata poco più di un’ora, Valentina è crollata a terra in seguito a un malore.

Stando a quanto ricostruito, la donna avrebbe provato a fermare l’ira del compagno ma lui le avrebbe tirato i capelli e le avrebbe dato un morso sulla schiena. A quel punto Valentina, “incapace di reagire” avrebbe adagiato Giuseppe sul divano mentre Tony era uscito per comprare una pomata da usare sulle ferite causate sul corpo del bambino.

Qui i risultati dell’autopsia.