Gabbani contro la scimmia di Occidentali’s Karma: “Ora basta”

Il 2017 è stato un anno d’oro per Francesco Gabbani, soprattutto grazie all’inaspettata vittoria al Festival di Sanremo con l’ormai canzone cult Occidentali’s Karma:


Intervistato dal Corriere della Sera, Gabbani, 35 anni, ha ricordato il momento in cui è stato proclamato il suo successo, con tanto di inginocchiamento davanti a Fiorella Mannoia:

Un gesto spontaneo. Mi sentivo quasi in colpa. Dopo mi hanno buttato su un Van dai vetri scuri; alzo lo sguardo e vedo di nuovo lei, Fiorella. È stata molto carina, ma si intuiva la grande delusione: aveva partecipato con l’idea di vincere. Avrei voluto scomparire: i cinque minuti più imbarazzanti della mia vita“.

A sorpresa, però, Gabbani se l’è presa con la scimmia che lo ha affiancato in tante performance: “Mi ha rotto un po’ le scatole. Pare quasi che Sanremo l’abbia vinto lei… Ancora adesso trovo gente che dice: “Guarda, c’è quello della scimmia!”. Per carità, l’ho voluta io, come rappresentazione del mio alter ego, di una seconda coscienza; e anche come omaggio alla scimmia nuda di Desmond Morris. È stato un espediente per attirare l’attenzione; e una parte del pubblico ne ha anche compreso il significato. Ma ora basta“.