Gatto aspetta per mesi il padrone davanti all’ingresso dell’ospedale

È stata ribattezzata Tenny, diminutivo affettuoso di tenacia. È una gatta che da qualche tempo sosta davanti all’ingresso dell’ospedale di Oderzo, in provincia di Treviso.

La micia, secondo medici e infermieri, è lì ad attendere qualcuno. Probabilmente il suo padrone è in ospedale e la gatta, dallo scorso inverno e incurante della pioggia e della neve, passa le sue giornate ad aspettare che lui (o lei) esca da quella porta per ritornare insieme a casa.

Ormai Tenny è diventata di casa, tant’è è vero che il personale medico ha deciso di adottarla e di prendersi cura di lei fino a quando rimarrà lì. Ogni giorno le portano da mangiare e da bere, e di certo non mancano carezze e coccole.

Qualche tempo qualcuno ha addirittura provato a toglierla dalla strada trovandole una cuccia calda, ma Tenny dopo due giorni è ricomparsa, sempre lì, nello stesso posto, davanti all’ingresso dell’ospedale in attesa di qualcuno.

E sono in tanti che parlano di lei come della versione felina di Hachiko, il celebre cane giapponese che per circa un decennio dopo la morte del suo padrone continuò a recarsi alla stazione ferroviaria di Shibuya ad attendere il suo ritorno dal lavoro.