Gelato fatto in casa: la ricetta senza la gelatiera

L’estate si avvicina e quale occasione migliore per cimentarsi ai fornelli?

Gelato fatto in casa
Gelato fatto in casa

Il gelato fatto in casa, senza la gelatiera, è molto facile da realizzare. Oltretutto si ha la certezza di utilizzare ingredienti sani e naturali e di fare una gran bella figura al momento di presentare il dessert ai nostri ospiti.

Ma vediamo cosa ci serve per la versione alla crema e al cioccolato, le dosi vanno suddivise in due visto che si tratta di due gusti (ovviamente possiamo cambiare gli ingredienti a seconda delle nostre preferenze):

  • Quattro tuorli d’uovo;
  • 140 g di zucchero raffinato;
  • 500 ml di latte parzialmente scremato:
  • 200 ml di panna;
  • 80 g di cioccolato fondente.

Iniziamo subito con frullare due albumi insieme a 70 g di zucchero per circa un minuto. Aggiungiamo 100 ml di panna e 250 di latte, e continuiamo alla velocità minima. Questo composto, poi, va cotto a fuoco lento per circa 15 minuti. Mescoliamo con frequenza, così da non farlo attaccare al fondo della pentola. Facciamo addensare la crema senza giungere al punto di ebollizione.

gelato fatto in casa
Possiamo dare libero sfogo alla fantasia e realizzare i gusti che ci piacciono di più

LEGGI ANCHE: Sfincione palermitano: la ricetta tradizionale (da leccarsi i baffi)

Successivamente sciogliamo a bagnomaria 80 g di cioccolato, insieme a due cucchiai di latte. E pensiamo alla base che servirà per il secondo gusto, quello che piace tanto ai bambini. Frulliamo quindi gli altri due tuorli con 70 g di zucchero, aggiungiamo 100 ml di panna, 250 ml di latte e il cioccolato sciolto. Frulliamo bene e ripetiamo il procedimento sul fuoco.

I due composti vanno messi in due recipienti e lasciati raffreddare, girandoli di quando in quando per evitare che si crei una pellicola superficiale. Poi mettiamo tutto il freezer e lasciamo ghiacciare per circa tre ore. Dopodiché usciamo i recipienti e frulliamo i due gelati separatamente.

Procediamo prima con il gelato alla crema, fino a ottenere una crema spumosa e fredda. Poi procediamo con quello al cioccolato nel medesimo modo. A questo punto sono pronti per essere rimessi nel freezer.

Serviamo il nostro gelato fatto in casa in coppette, magari accompagnandolo con del topping al cioccolato o con della granella di nocciole. Basterà una paletta per gelato e un bicchiere pieno di acqua fredda in cui bagnarla quando passiamo da un gusto all’altro.

Il gelato diventa molto duro in freezer e il trucco per farlo diventare nuovamente cremoso è lasciarlo scongelare in frigorifero in modo da non fargli subire un brusco innalzamento della temperatura. Per un completo scongelamento, è necessaria almeno un’ora.

LEGGI ANCHE: Pesto fatto in casa, la ricetta tradizionale.