Gelicidio al Nord. Treni, autostrade e vittime. La situazione

Gelicidio al nord.

Disagi alla circolazione ferroviaria, sospesa sulle linee Genova – Milano, Genova – Torino, Genova – Savona e Parma – La Spezia.

Il gelo ha, infatti, ghiacciato le linee di alimentazione elettrica dei treni.

Lo ha comunicato la Rete Ferroviaria Italiana.

In Emilia Romagna e in Veneto, dove era prevista per oggi un’offerta dell’80%, i treni stanno viaggiando anche in una percentuale maggiore.

Sulla restante rete regionale la circolazione procede con regolarità.

Garantito il 100% dell’offerta dei treni ad alta velocità.

AUTOSTRADE

L’autostrada A1 è stata chiusa in entrambe le direzioni da Milano a Sasso Marconi, poco dopo Bologna in direzione sud.

Sono stati chiusi al traffico alcuni tratti delle autostrade in Emilia Romagna.

Le chiusure riguardano le autostrade A1, A13, A14 ed il raccordo A1-A14 Bologna-Casalecchio, in entrambe le direzioni di marcia.

Autostrade per l’Italia sconsiglia di mettersi in viaggio verso le aree interessate.

In Emilia Romagna “il fenomeno perdurerà fino alla tarda mattinata di oggi sull’intera area“.

Riaperta, infine, alle 4 di stamattina l’autostrada A12 fra i caselli di Sestri Levante e di La Spezia chiusa ieri sera per il ghiaccio. Rimane invece sconsigliato per il gelo il traffico sulla strada alternativa dell’Aurelia del passo del Bracco che unisce le province di Genova e di La Spezia.

VITTIME

In Europa sono 55 i decessi a causa del maltempo. Lo ha riferito la BBC. La situazione più grave in Polonia, dove i morti assiderati sono stati 21. Sette morti in Slovacchia e 6 nella Repubblica Ceca. Due in Italia.

GELICIDIO: ECCO COS’È