Gerry Scotti ricoverato per il Covid-19

Ne ha dato notizia TPI.

Gerry Scotti ha trascorso una decina di giorni in terapia intensiva. Ne ha dato notizia TPI.

Il conduttore di Mediaset, 64 anni, è ricoverato in un ospedale di Milano da due settimane, dopo l’annuncio della positività al coronavirus.

Nelle ultime ore, però, Scotti è stato trasferito in un altro reparto, segno che le sue condizioni cliniche sono migliorate dopo avere manifestato difficoltà respiratorie.

Scotti aveva comunicato di essere risultato positivo al Sars-CoV-2 su Instagram con queste parole: «Volevo essere io a dirvelo, ho contratto il Covid-19. Sono a casa, sotto controllo medico. Grazie a tutti dell’affetto e dell’interessamento».

Buone notizie, invece, per Carlo Conti, che è stato dimesso dall’ospedale Careggi di Firenze ed è tornarto a casa, dopo essere stato ricoverato perché aveva manifestato febbre, dolori e un po’ di tosse.

Aggiornamento, 17.13: La notizia, pubblicata da TPI – e diventata virale sul web – è stata smentita dall’ufficio stampa del popolare conduttore di Canale 5 che, a Fanpage, ha fatto sapere che “Gerry sta bene, non è mai stato in terapia intensiva. È ancora ricoverato ma uscirà a breve, nei prossimi giorni”.

LEGGI ANCHE: I familiari di D’Orazio: “Stava guarendo ma poi è arrivato il Covid-19”.